Quando la comunicazione è realmente informazione

Protagonista del secondo appuntamento di giugno per Filo di Arianna, calendario di appuntamenti organizzato dalla nostra  Associazione è Agostino Portera, psicopedagogista e psicoterapeuta. Nel webinar si analizza un tema che oggi come non mai riveste un’importanza fondamentale. Nell’era della “comunicazione” risulta fondamentale gestire il mezzo con cui ci si raffronta con gli altri. Titolo dell’incontro infatti recita “Educare alla comunicazione: l’importanza di un’informazione propositiva”.

Il professor Portera intervistato dalla dr.ssa  Isabella Chirico affronterà il tema della comunicazione, in un periodo storico in cui tutti noi siamo immersi nella velocità e nelle tecniche di comunicazione, vuoi quella personale, vuoi quella sociale e social e poi anche quella che ci bombarda con messaggi pubblicitari e poi con l’informazione. E proprio l’informazione con la sua aggressività in cui è scivolata a causa della competizione per acchiappare consenso, visualizzazione, share o forza, saranno oggetto dell’incontro.

Da oltre un anno la comunicazione mediatica e a sua immagine anche quella social o personale si è fatta aggressiva puntando spesso al sensazionalismo e all’incutere paura. Ma il trend si è solo sviluppato in quanto, proprio per suscitare interesse, spesso anche con un subdolo richiamo alla morbosità, si è dato molto, forse troppo, spazio a notizie e comunicazioni negative che facessero leva su sentimenti di paura e di frustrazione. Ecco che la comunicazione propositiva dovrebbe invece spingere verso il positivo, la soluzione, la ricerca di risoluzione del problema e non invece gettare nello sconforto.

Martedì 8 giugno alle 18.30 con Portera si analizza non solo la comunicazione in senso lato, ma anche le strategie messe in atto in questo periodo di pandemia. Con Portera si ragionerà quindi su come il Covid abbia influito sulla nostra socialità, attraverso la condizione di isolamento, chiusura e paura.

Tema caro a Portera è il rapporto con la percezione dell’altro, ancor più se percepito come estraneo o diverso da se e di qui l’analisi si sposta sull’aumento della costruzione di stereotipi e pregiudizi attraverso cui l’altro è percepito come nemico.

L’informazione propositiva

Informazione propositiva-associazione armonia

Proprio dalla sua posizione di analisi pedagogica, Pontera è convinto che per superare l’empasse è necessario superare la manipolazione e la diffidenza che va di pari passo con la non conoscenza, per trovare nuove modalità di incontro e interazione. L’unione di intenti che si va quindi a costruire basandosi sulla ricchezza di punti di vista e competenza sono l’arma con cui affrontare i problemi comuni.

Comunicazione personale, istruzione, media devono essere rivisti con iniezione di cultura, non solo intesa come conoscenza ma anche coscienza e in senso lato conoscenza emotiva. A venire in aiuto è vista l’intercultura, quella che proprio per la sua ricchezza e l’incontro, è capace di superare il conflitto, modalità distorta di comunicazione che così tanto compete alla società moderna e alle nostre modalità di rapporto con gli altri. Riconoscere, gestire, mediare e superare i conflitti sono la base su cui costruire una comunicazione positiva che allora si fa dibattito, crescita e vero incontro propositivo.

Agostino Portera è ordinario di Pedagogia Interculturale all’Università degli Studi di Verona e Direttore del Centro Studi Interculturali dell’Università di Verona.

I suoi ambiti principali di ricerca sono: globalizzazione e identità, pedagogia interculturale, consulenza interculturale, libri di testo e pedagogia interculturale, famiglia nella società globale, Cooperative Learning, educazione alla cittadinanza, competenze interculturali.

Oltre alla realizzazione di numerosi soggiorni all’estero (fra l’altro anche come Visiting Professor presso le Università di Freiburg, Southampton, London, Salonicco, Würzburg, UCLA Los Angeles, OISE Toronto), collabora stabilmente con più riviste italiane e straniere ed è membro del comitato di redazione della rivista “Intercultural education” (Carfax Publishing, London). Dal 1.09.2002 membro del comitato direttivo dell’International Association For Intercultural Education (IAIE)

Portera- associazione-armonia
Contattaci

info

Il webinar è gratuito e vi si accede previa iscrizione sul nostro sito.

Chi si è già iscritto ad altri eventi di Filo di Arianna dovrebbe aver già ricevuto automaticamente i link di giugno in una mail unica.

Se non li aveste ricevuti contattateci e ve li ri-invieremo.

Inserite il nostro indirizzo email nella vostra rubrica così evitate che le nostre mail finiscano nella spam.

prenota ora senza impegno