La spiritualità che alimenta e sostiene il corpo

Un punto di vista olistico quello da cui parte l’approccio del dottor Claudio De Santi, medico chirurgo ed anche omeopata ed iridologo, il prossimo ospite del nuovo incontro di Filo di Arianna. Il calendario di appuntamenti organizzato da Associazione Armonia di Rovereto infatti prosegue martedì 22 giugno con l’appuntamento “La spiritualità che alimenta e sostiene il corpo”. Tutti gli incontri per Filo di Arianna sono ad accesso gratuito e vengono proposti su piattaforma Zoom.

In questo viaggio che si propone di traghettare verso lidi di consapevolezza e un ritrovato equilibrio dopo l’inevitabile destabilizzazione causata dalla pandemia che ha sradicato certezze e investito di precarietà le vite delle persone.

Con uno sguardo e un approccio olistico il dottor De Santi incontra il pubblico sul tema del benessere del corpo che si lega a doppio filo con quell’anelito spirituale che contraddistingue l’uomo. Volente o nolente l’uomo dalla notte dei tempi indaga quel senso di incompletezza e ricerca di infinito, che lo portano inevitabilmente ad aprirsi a un qualcosa che trascende la mera materialità. Da qui il parallelismo del corpo che non è mera macchina meccanica ma un complesso sistema che trascende la materialità.

“La spiritualità-dice il dottor De Santi-è sempre stata un anelito per l’uomo nella sua ricerca di qualcosa che vada oltre l’aspetto materiale. Oltre al cibo per il corpo, l’aria per vivere, siamo sempre andati alla ricerca di nutrimento superiore, qualcosa che completasse il senso della nostra esistenza. Le tecniche di meditazione sono da sempre state uno strumento per nutrire la parte spirituale. Ma che cos’è veramente la meditazione?” A questa ed altre domande cercherà di dare risposta durante il suo incontro il dottor Claudio De Santi.

Meditare e ascoltare il corpo

meditazione-associazione-armonia

Nato a Bolzano nel febbraio 1959 si laurea in Medicina nel 1985. L’anno successivo inizia l’attività di medico omeopata e iridologo dopo aver frequentato un corso quadriennale presso la L.I.M.O. con il dott. Franco Lenna a Padova, ed i seminari e gli insegnamenti di Sigfried Rizzi a Laces Nel 1987 fonda ed è Presidente dell’Associazione Centro Terapie Naturali a Verona, dove avvia un’esperienza di Medicina Integrata assieme ad altri operatori nel campo delle terapie non convenzionali Nel 1989 l’incontro con un Maestro spirituale modifica profondamente la sua visione medica ed introduce l’esperienza della meditazione nella sua vita- Nel 1990 incontra Peter Mandel e segue i seminari di Cromopuntura in India e Svizzera introducendo il modello della Medicina Esogetica nella pratica medica Dal 1990 al 1996 è docente di Omeopatia presso la L.I.M.O. – Dal 1991 al 1993 è docente di Omeopatia e Iridologia presso l’Accademia di Medicina Olistica di Milano diretta dal dott. Federico Montecucco In questi anni approfondisce l’esperienza della Meditazione e sperimenta su di sé diversi approcci psicoterapeutici: Gestalt, Bioenergetica, Primal Therapy fino ad approdare ad una formazione in Terapia Organistica con Richard Wolf e Paola Ortolani Nel 1996 fonda ed è Presidente dell’Associazione Atisha: dalla Terapia alla Meditazione, dove studia e approfondisce l’integrazione tra terapie naturali, psicoterapie e meditazione. Nel 2001 completa la formazione in Diagnosi Energetica dei Punti Terminali (DEPT) e perfeziona lo studio della Cromopuntura secondo P. Mandel affiancando queste metodiche diagnostiche e terapeutiche all’Iridologia e all’Omeopatia E’ Counselor Olistico Trainer, certificato S.I.A.F. Attualmente lavora a Verona, Vicenza e Villafranca dove prosegue la sua ricerca e la proposta di terapie integrate in una visione olistica dell’essere umano.

info

Il webinar sarà il 22 giugno alle ore 18:30 sulla piattaforma Zoom della Fondazione Caritro.  E’ gratuito previa iscrizione sul sito di Armonia. Chi si è già iscritto ad altri webinar dovrebbe aver ricevuto tutti i links di Giugno, quindi non deve fare nulla se non collegarsi!