La gestione delle emozioni

Il percorso che segue Il Filo di Arianna prosegue con un appuntamento che guarda alla costruzione di noi stessi. Ospite dell’incontro di giovedì 23 Settembre, ore 18.30, è la psicopedagogista Isabella Chirico. Come di consueto gli appuntamenti si tengono in forma di webinar online con accesso gratuito ma con prenotazione da effettuarsi al sito www.armoniaericerca.it .

Durante l’incontro il tema sotto i riflettori è “La gestione delle emozioni: una visione antropologica”. Partendo dalla sua formazione Isabella analizza il rapporto fra emozioni e il rapporto sociale nonché lo sviluppo e crescita di un sistema sociale con la costruzione di una identità.

“La consulenza psicopedagogica è una forma di sostegno, di accompagnamento e di promozione della persona, di un gruppo, di una istituzione, avente per scopo una piena e autonoma integrazione di questi ultimi nel proprio sistema socio-culturale di riferimento. Nella pratica professionale la consulenza psicopedagogica è un analisi di processo che individua fenomeni emergenti, problematiche, risorse, strumenti, tempi e modi entro i quali l’agire educativo acquista senso e direzione per il soggetto favorendone la crescita e l’autonomia personale, professionale e di gruppo.” Partendo dal presupposto della sua professione la studiosa si avvicenda nella definizione delle emozioni.

A tal riguardo sostiene “Sono numerosi i tentativi di alcune discipline di affacciarsi al mondo delle emozioni, così complesso e articolato, l’antropologia in particolare vi si avvicina in tempi abbastanza recenti, più precisamente a fine anni ’80 con la nascita della “Antropologia delle sensazioni”. Attraverso tale disciplina si evince, secondo la d.ssa Chirico, come “Il nostro modello sensoriale è solo uno dei tanti possibili modelli che non sarebbe per nulla naturale”. Il focus della discussione porta la domanda se si sia di fronte ad un fenomeno che si costruisce attraverso una pulsione naturale oppure un substrato culturale. Proprio la domanda se alla base ci sia la Natura o la Cultura è stato il focus su cui si sono fondati gli studi sulle emozioni da parte di discipline come l’antropologia e la psicologia.

Cosa sono le emozioni ?

Informazione propositiva-associazione armonia

Chiunque nel momento in cui si indaga sulle emozioni d’istinto dichiarerebbe che ogni emozione che si prova è una reazione naturale, “in quanto ogni essere umano ne è dominato in modo del tutto inconscio e istintuale.

“Tra le varie riflessioni sulle emozioni,-continua la Chirico- si può articolare anche questo ragionamento: l’uomo vive in un ambiente sociale, o meglio, non vive se non in un ambiente sociale, ma per l’esistenza di una forma sociale è indispensabile un qualche tipo di comunicazione; ecco allora che il linguaggio è parte fondamentale dell’esistenza dell’uomo, della donna, della comunità.”

Soffermandosi quindi sul linguaggio delle emozioni, secondo la studiosa, è possibile addurre alcuni elementi a favore della dimostrazione che i linguaggi emozionali differiscono a seconda del contesto culturale, si evince che , tenendo in considerazione più casi etnografici, non in tutte le culture esista una parola per esprimere il concetto di emozione. “Per gli occidentali l’emozione è un concetto distinto e abbastanza delineabile, in altre culture invece non vi è una vera elaborazione concettuale e linguistica delle emozioni. È probabilmente uno degli elementi senza i quali ci è difficile immaginare l’essere umano, le emozioni infatti permeano ogni istante della nostra esistenza; l’infinito corredo di sensazioni che possiamo provare è tra le caratteristiche che ci identificano come esseri umani.”

La dottoressa Isabella Chirico è psicopedagogista in Educazione e Sviluppo, ha esperienza pluridecennale in ideazione e gestione di progetti per l’infanzia e per l’adolescenza in contesti di vulnerabilità nazionale ed internazionale con valenza interculturale. Svolge attività privata come libera professionista presso il Centro Percorsi occupandosi di personalizzare le mappe concettuali per bambini, per ragazzi, per adulti, organizza cicli di incontri dedicati al sostegno e potenziamento dell’intelligenza emotiva per bambini e per ragazzi, anche in compresenza di altre colleghe specialiste sia nello studio sia in ambienti scolastici. E’ formatrice per l’area psicoeducativa e interculturale . È presidente di Elissa, associazione senza fini lucrativi di Trento, di cui cura la parte scientifica progettuale. È docente di italiano per i richiedenti asilo. È scrittrice per la genitorialità e si occupa di educazione digitale per adulti e giovani.

Contattaci

info

Per iscrivervi a questo ed altri webinar potete cliccare sul pulsante.

Riceverete il link per connettervi nella vostra casella di posta . Verificate che il nostro indirizzo sia nella vostra rubrica, soprattutto togliete le nostre mail dalla spam.

Ricordiamo che i webinar sono gratuiti e chiunque vi può accedere. Siamo grati a tutti coloro che hanno comunque richiesto di diventare nostri soci, perché questo ci sprona a dare sempre il meglio e di più.

I webinar vengono registrati e li trovate nel sito.

prenota ora senza impegno
Vuoi far parte di Armonia?